La Società 
PrivatiChi SiamoLa Società
​​
LA SOCIETA'

Dati Societari

PosteMobile S.p.A.
Società ad unico azionista
Soggetta a direzione e coordinamento di Poste Italiane S.p.A.
Capitale Sociale: 32.561.188,00 euro i.v.
Registro Imprese di Roma, REA 995573
C.F. e Partita IVA 06874351007
www.postemobile.it
Sede legale Viale Europa, 190 - 00144 Roma

Profilo Societario

PosteMobile, sul mercato dalla fine del 2007, è l’operatore mobile virtuale del Gruppo Poste Italiane. Presente sia sul segmento consumer sia su quello business, conta attualmente circa 3,7 milioni di clienti.

Sin dal lancio l’offerta di PosteMobile si è caratterizzata come innovativa, completa e distintiva includendo per prima, unitamente ai servizi di telefonia mobile tradizionale (voce/dati/SMS), anche servizi di m-payment, m-banking ed m-commerce basati sull’integrazione della SIM con gli strumenti di pagamento BancoPosta.

Con la propria strategia commerciale, PosteMobile ha sempre cercato di anticipare le tendenze e i bisogni del mercato proponendo piani tariffari decisamente innovativi: da “PM Infinito” (2012) - che è stato il primo vero piano “tutto incluso” e con chiamate ed SMS illimitati sul mercato - fino all’attuale gamma “Creami”. Con “Creami”, che propone un pacchetto unico di “crediti” da utilizzare, indifferentemente per traffico voce, SMS e navigazione Internet in base alle proprie esigenze, PosteMobile ha introdotto un modello tariffario in grado di superare il concetto di soglie prefissate per l’utilizzo dei servizi, caratteristica comune a tutte le altre offerte dei competitor. Per soddisfare la sempre maggiore richiesta di connessione, oltre ad aprire la navigazione su rete veloce LTE, le offerte si sono arricchite di Gigabyte aggiuntivi. Nel maggio scorso, con l’offerta “Creami Revolution”, PosteMobile ha infine introdotto un nuovo paradigma tariffario, personalizzabile, flessibile, che premia la fedeltà del cliente. Il costo varia infatti base alla frequenza di rinnovo decisa anticipatamente dal cliente, maggiori sono i rinnovi (1, 3 o 6 mesi) minore è il costo del piano.

Dal 15 giugno scorso, PosteMobile ha recepito la nuova normativa europea in materia di “Roaming like at home” che prevede l’applicazione delle tariffe nazionali anche nei paesi UE.

Nel 2016, nell’ambito delle soluzioni dedicate al target “Business”, PosteMobile ha debuttato nel mercato dell’IoT (Internet of Things) con “PM CONNETTE”, un’offerta di connettività evoluta per applicazioni Machine to Machine (M2M). L’arricchimento dell’offerta ha portato nell’aprile scorso al lancio di “PM CONNETTE Flotta”, una soluzione IoT completa per la gestione e localizzazione satellitare dei mezzi aziendali.

PosteMobile è oggi l’operatore leader in Italia nei Mobile Financial Services con oltre 1,8 milioni di clienti abilitati e con un transato generato da pagamenti e operazioni effettuate da mobile di circa 3,4 miliardi di euro dal lancio, di cui 4 milioni solo nel primo semestre 2017.

Grazie alla SIM NFC - lanciata 2012 e commercializzata su larga scala nel 2014 - e al mobile wallet integrato nell’App, PosteMobile è stato il primo operatore a rendere disponibili i pagamenti in modalità “contactless” (Mobile Proximity Payment) e ad abilitare nello smartphone un portafoglio virtuale di carte e di servizi “digitalizzati” come carte di pagamento, abbonamenti al trasporto pubblico (servizio attivo su Milano e Torino), Carte Fedeltà o documenti di identità. L’App PosteMobile, che integra anche servizi biometrici e funzionalità di accesso e fruizione dei servizi mediante riconoscimento vocale, ha oggi superato i 2,3 milioni di download confermandosi, per funzionalità, servizi e user-experience, tra le App più apprezzate della categoria “Finanza”.

A 10 anni dall’ingresso nel mercato della telefonia mobile, grazie agli importanti risultati ottenuti e in una logica di ampliamento di offerta, nell’aprile scorso PosteMobile è entrata nel mondo dei servizi di telefonia fissa con l’offerta “PosteMobile Casa”. Allo scorso giugno, a soli 3 mesi dal lancio, erano già state superate le 18mila acquisizioni, il 90% delle quali avvenuta in MNP (Mobile Number Portability). Le rilevazioni della soddisfazione della clientela su questo nuovo servizio hanno dato riscontri molto positivi in tutte le varie fasi: acquisto, installazione, fruizione e qualità dell’offerta.

Dal gennaio scorso PosteMobile ha voluto legare il proprio brand allo sport e nello specifico alla pallacanestro. Grazie all’accordo di sponsorizzazione siglato con la Lega Basket Serie A, PosteMobile sarà Title Sponsor del massimo campionato e delle Final Eight di Coppa Italia fino a giugno 2019.

*dati aggiornati al 30 giugno 2017