CONDIZIONI GENERALI DEI SERVIZI MOBILI PREPAGATI E IN ABBONAMENTO E CONDIZIONI D’USO DELLA CARTA SIM POSTEMOBILE DI POSTEPAY S.P.A. (LA “SOCIETÀ”) 

Condizioni di uso personale per SIM Ricaricabili

Art. 9 delle Condizioni Generali di contratto – Estratto

9.1 – Il Cliente ha l’obbligo di utilizzare i SMCE ed i SMD nel rispetto della leggi, dei regolamenti vigenti, del Contratto nonché delle presenti Condizioni Generali (incluse le Condizioni dei Servizi Finanziari), dei limiti e delle modalità di fruizione delle singole offerte/promozioni sottoscritte.

9.2 – Nell’uso e nella fruizione dei SMCE e dei SMD il Cliente si obbliga a rispettare i criteri di buona fede e correttezza, non utilizzando il Servizio in modi o per scopi non personali, illeciti o per fini di lucro. Il Cliente si astiene altresì dal conseguire vantaggi non connessi alla personale fruizione del Servizio o dal concorrere a far conseguire a terzi tali vantaggi.

In particolare, con specifico riguardo ai SMCE ed a mero scopo esemplificativo, il Cliente dovrà astenersi dall’effettuare traffico anomalo attraverso chiamate contemporanee o consecutive o ad intervalli regolari verso gli stessi destinatari o verso numerazioni con risponditori automatici, dal generare un numero anomalo di SMS/ MMS o chiamate brevi in arco di tempo limitato, dall’usare l’utenza per abusare direttamente o indirettamente di profili “autoricarica” e similari.

9.3 – In via meramente presuntiva e senza che ciò comporti alcun automatismo nell’applicazione delle misure contrattualmente previste all’art. 7.2, l’uso si considera senza ulteriori verifiche lecito e corretto e, quindi, personale ed in linea con la causa del contratto, se vengono rispettati almeno tre dei seguenti parametri:

  1. traffico giornaliero uscente sviluppato per SIM non superiore a 160 minuti e/o 200 sms;
  2. traffico mensile uscente sviluppato per SIM non superiore a 1250 minuti e/o 2000 sms;
  3. traffico voce/sms giornaliero uscente verso altri operatori mobili non superiore al 65% del traffico giornaliero uscente complessivo;
  4. rapporto tra traffico giornaliero uscente complessivo e traffico giornaliero entrante non superiore a 4.

In caso di superamento di almeno due di detti parametri, la Società si riserva di monitorare il traffico del cliente, al fine di verificare, anche mediante contatto con il cliente medesimo, l’esatta natura di tale superamento, accertando l’uso personale dei SMCE e, ove disponibili e attivati, i SMD.

Per i piani, opzioni e/o promozioni per smartphone che prevedono traffico dati, in via meramente presuntiva e senza che ciò comporti alcun automatismo nell’applicazione delle misure contrattualmente previste all’art. 7.2, l’uso del servizio si considera lecito e corretto se, in presenza di volumi di traffico mensili anomali e almeno superiori al doppio della media di consumo di clienti con offerte omogenee o analoghe, non sono rispettati uno o più dei seguenti parametri:

-il traffico dati mensile sviluppato in modalità hot spot o utilizzando terminali diversi da smartphone (e.g. tablet, chiavette o pc) risulta superiore all’80% del traffico dati totale;

-il traffico dati giornaliero per visualizzare contenuti audiovisivi o utilizzare applicazioni peer-to-peer supera per tre giorni consecutivi il 90% del traffico dati complessivo effettuato in ciascuna giornata;

-il traffico dati effettuato in modalità hotspot non deve superare per tre giorni consecutivi il 50% del traffico dati complessivo effettuato in ciascuna giornata;

-il traffico dati effettuato in upload non deve superare per tre giorni consecutivi il 50% del traffico dati complessivo effettuato in ciascuna giornata.

In caso di presenza di volumi di traffico mensili anomali, la Società si riserva di monitorare il traffico del cliente, al fine di verificare, anche mediante contatto con il cliente medesimo, l’esatta natura di tale traffico anomalo, accertando l’uso personale dei SMCE e, ove disponibili e attivati, i SMD.

Condizioni di uso personale per SIM in Abbonamento

Art. 7 delle Condizioni Generali di contratto – Estratto

Art. 7 – Uso personale del Servizio, della carta SIM e del terminale

7.1. – Il Cliente è tenuto ad un uso personale del Servizio, della Carta SIM e del terminale nel quale viene inserita, inteso come apparecchio telefonico cellulare (portatile o veicolare) o chiavetta di accesso a internet. È fatto divieto di inserire ed utilizzare la Carta SIM PosteMobile in apparati di comunicazione diversi dal terminale o dalla chiavetta, quali ad esempio modem gsm, apparati di comunicazione, apparati call center, simbox, centralini ed altri apparati o sistemi analoghi ancorché mobili e non connessi alla rete elettrica.

Il Cliente non potrà inoltre rivendere a terzi, in tutto o in parte, il Servizio e/o il traffico telefonico.

7.2. – Il Cliente ha l’obbligo di utilizzare i SMCE nel rispetto della leggi, dei regolamenti vigenti, delle presenti Condizioni nonché delle condizioni, dei limiti e delle modalità di fruizione delle singole offerte/ promozioni sottoscritte. Qualsiasi uso difforme dei SMCE configura inadempimento del Cliente, con risoluzione automatica del rapporto contrattuale secondo l’art. 1456 c.c., fatto salvo il risarcimento dei danni conseguenti. Il Cliente ha l’obbligo di non utilizzare i SMCE in modi o per scopi non personali, illeciti o per fini di lucro e terrà indenne la Società da ogni conseguenza derivante da detti illeciti utilizzi.

Il Cliente si obbliga a rispettare i criteri di buona fede e correttezza nell’uso e nella fruizione dei SMCE, astenendosi dal conseguire vantaggi non connessi alla personale fruizione degli stessi o dal concorrere per fare conseguire a terzi detti vantaggi. In particolare ed a mero scopo esemplificativo, il Cliente dovrà astenersi dall’effettuare traffico anomalo attraverso chiamate contemporanee o consecutive o ad intervalli regolari verso gli stessi destinatari o verso numerazioni con risponditori automatici, dal generare un numero anomalo di SMS/ MMS o chiamate brevi in arco di tempo limitato, dall’usare l’utenza per abusare direttamente o indirettamente di profili “autoricarica” e similari.

Il Cliente prende atto e accetta inoltre che, allo scopo di garantire l’accesso di tutti gli utenti ai servizi di connettività dati in mobilità e di tutelare l’integrità delle reti di comunicazione elettronica prevenendo fenomeni di congestione dovuti, a mero titolo di esempio, all’uso di servizi che impiegano in maniera intensiva le risorse di rete e/o all’accesso in zone con un numero particolarmente elevato di connessioni contemporanee, la Società si riserva la facoltà di intervenire – ove necessario e anche su indicazione dell’operatore di rete ospitante – in modalità temporanea, non automatica e non discriminatoria, sui livelli di qualità del servizio di connettività dati, anche tramite limitazione della velocità di connessione, in via prioritaria sulle applicazioni che determinano un maggior consumo di banda (peer-to-peer, file sharing ecc.). I dettagli sui servizi di connettività dati e i relativi aggiornamenti sono disponibili su questo sito, nelle sezioni dedicate alle singole offerte commerciali.

In via meramente presuntiva e senza che ciò comporti alcun automatismo nell’applicazione delle misure contrattualmente previste all’art. 7.3, l’uso si considera senza ulteriori verifiche personale e, quindi, in linea con la causa del contratto, se vengono rispettati almeno tre dei seguenti parametri:

  1. traffico giornaliero uscente sviluppato per SIM non superiore a 160 minuti e/o 200 sms;
  2. traffico mensile uscente sviluppato per SIM non superiore a 1250 minuti e/o 2000 sms;
  3. traffico voce/sms giornaliero uscente verso altri operatori mobili non superiore al 65% del traffico giornaliero uscente complessivo;
  4. rapporto tra traffico giornaliero uscente complessivo e traffico giornaliero entrante non superiore a 4.

In caso di superamento di almeno due di detti parametri, la Società si riserva di monitorare il traffico del Cliente, al fine di verificare, anche mediante contatto con il cliente medesimo, l’esatta natura di tale superamento, accertando l’uso personale dei SMCE.

Per i piani, opzioni e/o promozioni per smartphone che prevedono traffico dati, in via meramente presuntiva e senza che ciò comporti alcun automatismo nell’applicazione delle misure contrattualmente previste all’art. 7.2, l’uso del servizio si considera lecito e corretto se, in presenza di volumi di traffico mensili anomali e almeno superiori al doppio della media di consumo di clienti con offerte omogenee o analoghe, non sono rispettati uno o più dei seguenti parametri:

-il traffico dati mensile sviluppato in modalità hot spot o utilizzando terminali diversi da smartphone (e.g. tablet, chiavette o pc) risulta superiore all’80% del traffico dati totale;

-il traffico dati giornaliero per visualizzare contenuti audiovisivi o utilizzare applicazioni peer-to-peer supera per tre giorni consecutivi il 90% del traffico dati complessivo effettuato in ciascuna giornata;

-il traffico dati effettuato in modalità hotspot non deve superare per tre giorni consecutivi il 50% del traffico dati complessivo effettuato in ciascuna giornata;

-il traffico dati effettuato in upload non deve superare per tre giorni consecutivi il 50% del traffico dati complessivo effettuato in ciascuna giornata.

In caso di presenza di volumi di traffico mensili anomali, la Società si riserva di monitorare il traffico del cliente, al fine di verificare, anche mediante contatto con il cliente medesimo, l’esatta natura di tale traffico anomalo, accertando l’uso personale dei SMCE e, ove disponibili e attivati, i SMD.