Tariffe roaming UE 
PrivatiEsteroPer chiamare dall'EsteroTariffe roaming UE
Poste Mobile  
Poste Mobile  
Poste Mobile  
 
 
 
 
 
  • Il Regolamento (UE) n. 531/2012, modificato dal Regolamento (UE) n. 2015/2120, ha introdotto il principio del c.d. “Roaming Like At Home”, prevedendo, a decorrere dal 15 giugno 2017, l’applicazione della tariffa nazionale per le chiamate, l’invio degli sms e la navigazione in Internet in uno qualsiasi degli Stati membri dell’Unione Europea (Paesi UE) e dello Spazio Economico Europeo (EEA), fatta salva l’applicazione delle politiche di utilizzo corretto, al fine di consentire ai cittadini europei di beneficiare dei vantaggi economici dei propri piani tariffari nazionali anche all’estero.

    Il Roaming like at home ti consente di utilizzare nei Paesi UE i Servizi di roaming alle medesime condizioni previste dal tuo profilo tariffario nazionale senza costi aggiuntivi, entro i limiti quantitativi previsti dalle politiche di corretto utilizzo definite ai sensi del Regolamento (UE) n. 2016/2286. Ove la fornitura dei Servizi di roaming regolamentati ecceda tali limiti è consentita l’applicazione dei sovrapprezzi, in conformità alle tariffe massime vigenti a livello comunitario.

    L’utilizzo dei Servizi di roaming regolamentati senza costi aggiuntivi in tali Paesi è consentito ai clienti che risiedono normalmente nello Stato membro dell’operatore o hanno legami stabili con esso e che viaggiano periodicamente all’interno dell’UE.

    Tale possibilità si applica automaticamente a tutti i clienti Ricaricabili, Abbonamento e Partita IVA. PosteMobile si riserva di applicare meccanismi di controllo del traffico corretti, ragionevoli e proporzionati secondo indicatori obiettivi, finalizzati ad individuare i rischi di un impiego abusivo o anomalo del roaming a tariffe nazionali che vada oltre l’ambito degli spostamenti o dei viaggi occasionali. Per sapere quanto paghi in roaming in zona UE consulta le condizioni economiche della tua offerta nazionale.